commercialisti fazzalari

Disparità uomo-donna: individuati i settori per cui sono fruibili gli incentivi.


Con il decreto interministeriale del 28 novembre, a firma del Ministero del lavoro di concerto con il Ministero dell’Economia, sono stati individuati i settori di attività e le professioni nei quali il tasso di disparità uomo-donna. 

Gli incentivi consistono nella riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro, in relazione alle assunzioni effettuate.

settori in cui saranno possibili assunzioni di donne con incentivi sono quelli dell’agricoltura, industria e servizi.